R.N. Imperia- Chiavari nuoto

Comincia con il freno a mano tirato la partita dei verde blu in casa della Rari Nantes Imperia. 3-0 per i giallorosso nel primo tempo e handicap che i ragazzi di Pisano si portano dietro per tutto l’intero incontro, nonostante un ottimo secondo parziale (terminato sullo 0 – 2 per i chiavaresi). Si arriva all’intervallo lungo con gli imperiesi che guidano il match con un solo gol di vantaggio (3 – 2).

Nel  terzo quarto la partita però si blocca, con la palla che non vuole entrare e i portieri che fanno buona guardia alle proprie porte, con il parziale che si chiude uno scialbo 0-0, senza far divertire i 150 spettatori presenti alla Cascione. Nell’ultimo tempo la Chiavari Nuoto ci prova fino all’ultimo con ripetuti tentativi per riuscire ad agganciare il pareggio ma la stanchezza e la paura la fanno da padrona e l’Imperia si impone con il risultato di 5 – 4.

Bella comunque la partita della squadra di Pisano benché infarcita di parecchie ingenuità che le costano l’ennesima sconfitta. “Ci aspettavamo una partita difficile – commenta Pisano – per come è girato l’incontro, ad un certo punto, potevamo anche agganciare il pareggio. È evidente che abbiamo avuto varie difficoltà, tecniche e non, che non ci hanno permesso di fare quello scatto di qualità generale nel momento in cui ne avremmo avuto occasione. Abbiamo preso di nuovo troppi gol facili, vedasi il primo tempo, e abbiamo fatto una fatica enorme  in fase offensiva, con difficoltà a fare gol anche in situazioni per noi assolutamente propizie. Dobbiamo continuare a lavorare duramente in settimana, giorno dopo giorno, per provare a dire la nostra in ogni partita e conquistare i primi punti di questa stagione”. 

(3-0; 0-2; 0-0; 2-2)

Imperia: Merano F., Grosso, Merkaj, Ravoncoli, Spano, Merano G., Maglio 2, Taramasco N. 1, Taramasco F., Somà 2, Rocchi cap., Gandini, Paganoni. All. Fratoni.

Chiavari: Brandoni, Ghio 1, Lanzi, Mangiante 2, Russo, Durli, Strianese, Pagliuchi 1, Raineri, Romanengo, Raffo, Bellio, Sturla. All.: Pisano.

Superiorità numeriche: Imperia 4/10, Chiavari 0/4+un rigore realizzato

Note: Pagliuchi (C) uscito per limite di falli nel quarto tempo.