Nuotare in gravidanza consente di fare esercizio fisico senza sovraccaricare la schiena, di distendere la muscolatura, alleviare lombalgia e sciatalgia, stimolare la mobilità verticale.

Il benefico effetto drenante dell’acqua diminuisce la ritenzione idrica a favore di una più fluida circolazione sanguigna. Gli esercizi proposti vanno ad ampliare la respirazione. Inoltre l’acqua ben si presta a migliorare la consapevolezza di sè per un buon travaglio di parto, attiva le risorse personali attraverso l’integrazione delle sensazioni corporee con i pensieri e le emozioni.

 

Nel corso per gestanti, con gli esercizi specifici guidati da un istruttore, si svolge un’azione di massaggio che stimola la circolazione sanguigna, limitando i problemi circolatori e la sensazione di pesantezza.

Per poter frequentare il corso è obbligatorio un certificato originale, rilasciato dal proprio ginecologo.